Giesse trattamenti e finiture
I più alti standard per gli accessori

Elevate prestazioni, eco-sostenibili

I prossimi anni saranno di cruciale importanza in materia ambientale riguardo soprattutto all’emergenza riscaldamento globale. L’obiettivo posto dai maggiori paesi industrializzati prevede l’obbligo di operare una riduzione degli agenti inquinanti utilizzati nelle produzioni industriali. A fronte di ciò le attività produttive si sono concentrate sulla ricerca di materiali, trattamenti e sistemi di produzione a basso impatto ambientale.
Le attività di ricerca e sviluppo di Giesse hanno portato al consolidamento di pretrattamenti e trattamenti già utilizzati da tempo sui propri prodotti e alla nascita di nuove finiture eco-sostenibili che garantiscono però gli
elevati standard aziendali recepiti dal mercato.
Nasce così una nuova linea di prodotti e componenti che permettono di ottenere risultati qualitativamente superiori, con efficace resistenza all’usura e alla corrosione utilizzando materiali e trattamenti a basso impatto ambientale e quindi non nocivi.

Giesse pre-treatment for finishes

Il progetto

L’entrata in vigore della certificazione CE sui serramenti, affiancata alla necessità di avere prodotti con un impatto ambientale sempre minore, hanno indotto Giesse a sviluppare ed utilizzare tecnologie eco-sostenibili su tutti i componenti prodotti, garantendo al tempo stesso elevate prestazioni. Infatti nonostante oggi il mondo dell’edilizia non sia sottoposto a normative severe quanto quelle del settore automobilistico, Giesse vuole comunque offrire prodotti orientati al futuro e rispettosi dell’ambiente.
Per fare un prodotto eccellente non bastano un ottimo progetto ed una perfetta realizzazione ma la qualità deve partire fin dalle materie prime. È per questo motivo che Giesse ricerca in tutto il mondo i materiali ideali per
ottenere le migliori performance in ogni condizione, garantendo così durata costante nel tempo per tutti i propri prodotti.

Certificazione ambientale

Giesse finishes coating process

Nel Marzo del 2009 GSG International S.p.A. ha ottenuto dall’ente TÜV Italia per il sito di Budrio la certificazione secondo UNI EN ISO 14001, in tema di rispetto dell’ambiente in tutti i processi produttivi aziendali.
La ISO 14001 è una norma internazionale di carattere volontario che indica come deve essere sviluppato e mantenuto un efficace Sistema di Gestione Ambientale.
La certificazione secondo ISO 14001 dimostra concretamente l’impegno di un’ azienda nell’identificare, controllare e ridurre gli impatti ambientali derivati dai propri processi, prodotti e servizi e attesta l’affidabilità del Sistema di Gestione Ambientale applicato.
La norma richiede che l’Azienda si impegni definendo in modo scritto i propri obiettivi e implementi un Sistema di Gestione che permetta di raggiungerli. Gli elementi principali indicati della norma sono: la politica ambientale; la pianificazione; l’attuazione e il funzionamento; i controlli e le azioni correttive; il riesame della Direzione.
Per Giesse si è trattato di strutturare in modo organico una serie di attività già presenti e dotare l’organizzazione di appositi strumenti di monitoraggio ambientale. Le attività hanno previsto la raccolta dei dati, la verifica della conformità a norme e leggi esistenti in campo ambientale, l’identificazione e la valutazione degli aspetti ambientali, l’assegnazione dei diversi livelli di importanza e l’identificazione degli aspetti ambientali significativi. Quindi si è definita la politica aziendale e un primo programma di raggiungimento obiettivi e sono state emesse procedure di gestione e monitoraggio dei processi definendo una serie di istruzioni di controllo operativo per la gestione degli aspetti ambientali significativi e le emergenze ambientali, formando il personale sulla consapevolezza dei rischi di generare impatti ambientali.
Su questa base, oggi Giesse ottimizza ulteriormente i propri consumi di risorse naturali, predisponendo anche misure per garantire che tutti i fornitori e i partner pongano attenzione alla tutela dell’ambiente, preferendo coloro che attuano un comportamento rispettoso nei confronti di queste tematiche.

Questo impegno di Giesse è stato riconosciuto e certificato da TÜV Italia, l’ente indipendente di certificazione ed ispezione operante sul territorio italiano dal 1987 ed appartenente al gruppo TÜV SÜD, fondato nel 1866, che è oggi uno dei più grandi ed autorevoli enti indipendenti di certificazione ed ispezione, presente a livello internazionale con 600 uffici ed oltre 13.000 dipendenti.Il certificato ha durata di 3 anni e la sua validità viene sottoposta ad una verifica annuale.

Materie prime

Alluminio
L’alluminio utilizzato da Giesse, sia estruso che pressofuso, è una lega di prima qualità dotata di un’eccellente lavorabilità, atta ad ottenere una grande varietà di forme con tolleranze molto ristrette e costanti. Questo permette di ottenere forme estetiche ed ergonomiche all’avanguardia.

aluminium material

Zama
La zama ha caratteristiche di robustezza particolarmente indicata per componenti soggetti ad usura o che debbano tenere allo strappo. Consente di ottenere particolari di grande precisione con forme complesse, pareti molto sottili e filettature robuste, assicurando una qualità costante sia nelle piccole che nelle grandi serie.

zamak material

Ottone
L’ottone ha caratteristiche meccaniche comparabili all’acciaio ma anche doti di duttilità ed inalterabilità nel tempo uniche. Se a questo uniamo la possibilità di ottenere un’enorme quantità di forme e finiture capiamo immediatamente perché l’ottone è il materiale che viene maggiormente utilizzato per i prodotti EVODESIGN.

brass material

Acciaio Inox
I prodotti Giesse sono realizzati per avere alte prestazioni costanti nel tempo. Questo è uno dei motivi per cui si fa largo uso di acciaio INOX della migliore qualità. Resistenza meccanica ed alla corrosione, igienicità e facilità di pulizia ne fanno un materiale ideale anche per ambienti severi come quelli come quelli in riva al mare o nei pressi di poli chimici e industriali. La possibilità di ottenere finiture a bassissima rugosità e con grande lucentezza da a questo materiale un aspetto particolarmente gradito a chi si occupa di design.

Polimeri plastici
Riguardo ai componenti plastici, in Giesse vengono utilizzati polimeri all’avanguardi, frutto della ricerca fatta sia internamente che in collaborazione con importantissime aziende chimiche.

plastic material

Trattamenti

Salt mist finishes test

Pre-trattamenti

La finitura superficiale è una componente fondamentale della qualità del prodotto Giesse. Molto spesso è la finitura definitiva dei particolari non in vista o la base per i processi di finitura estetica. La funzione anticorrosiva
della finitura superficiale è determinante per la qualità del prodotto in quanto garantisce la durata nel tempo, anche in presenza di usure meccaniche.
Tutti i processi utilizzati in Giesse sono particolarmente attenti all’ecologia ed impiegano esclusivamente materiali che rispettano le rigorose norme relative alla sicurezza sul lavoro ed alla tutela dell’ambiente. Al fine di rendere le superfici dei componenti ideali per l’applicazione della finitura finale Giesse utilizza processi di pre-trattamento della superficie.

Burattatura
Tutti i semilavorati di alluminio e zama vengono sottoposti alla burattatura, prima della fase di finitura esterna. Questo procedimento serve ad eliminare le imperfezioni superficiali delle lavorazioni (vibro-finitura), possibili zone d’attacco della corrosione, e a rendere omogenee le superfici per il successivo processo di applicazione della finitura finale.

Passivazione con Cromo III
Per tutti quei prodotti che vengono utilizzati all’esterno e sottoposti quindi all’aggressione degli agenti atmosferici urbani o salini, Giesse fornisce il trattamento basato sulla passivazione con Cromo III. Con questo procedimento si migliora l’aderenza del rivestimento in polvere e si aumenta in modo notevole la resistenza alla corrosione. Questo risultato si ottiene grazie alla conversione chimica della superficie dell’alluminio con uno strato basato su Cromo Trivalente. Il processo è esente da Cromo Esavalente e, perciò, a minor impatto ambientale rispetto ai prodotti tradizionali e privo di tossicità. Ciò consente il rispetto delle normative ambientali e delle politiche di tutela e sicurezza dei lavoratori.

Trattamento superficiale GS Silver Plus

Si tratta di una finitura eco-sostenibile dedicata alla zama la cui resistenza alla corrosione è stata testata fino a 500 ore in nebbia salina. Questa finitura viene utilizzata anche sui particolari in acciaio.
GS Silver Plus è un trattamento concepito per proteggere le superfici passivate con cromo trivalente.
Il top-coat GS Silver Plus consiste in un processo innovativo di sigillatura che permette di ottenere risultati qualitativamente superiori, quali una migliore distribuzione dello strato sigillante e l’eliminazione di accumuli nelle parti cave. La protezione, infatti, conferisce alle superfici un’attiva
ed efficace resistenza alla corrosione anche dopo shock termico a 120°C, ed è stato sviluppato per rispondere alle esigenze di resistenza alla corrosione
e di controllo del coefficiente di attrito.
Il top-coat GS Silver Plus permette di effettuare un adeguato montaggio degli accessori sugli infissi e migliora al tempo stesso la resistenza all’usura e ai raggi UV, ottenendo la migliore finitura in abbinamento all’alto grado di durata verso la corrosione. Questo consente ai nostri accessori di poter essere impiegati anche nei luoghi più impervi, caratterizzati da condizioni atmosferiche estreme e aggressive.
Infine, il colore argento di Silver Plus inoltre nobilita con la sua lucentezza i particolari su cui è stata utilizzata.

Giesse finishes

Punti di forza

L’utilizzo di materie prime di qualità in associazione all’applicazione di tutti i trattamenti fin qui visti, fanno si che i prodotti Giesse raggiungano il Grado 4 secondo EN 1670, in accordo con le normative europee che disciplinano gli accessori per serramenti.
Il Grado 4 (resistenza superiore a 240 ore in nebbia salina) corrisponde ad un’altissima resistenza alla corrosione ed alla possibilità di impiego in ambienti con severe condizioni climatiche.

Finiture estetiche

La resistenza dei manufatti in alluminio o sua lega è dovuta allo strato di ossido compatto che si forma rapidamente in ambiente ossidante e che, ricoprendo il metallo superficialmente, lo protegge da ulteriore attacco.

Ossidazione ed elettro-colorazione
In Giesse impianti modernissimi, costantemente adeguati ad ogni innovazione tecnologica, ossidano e colorano con procedimenti che assicurano caratteristiche di ampia durata e di sicura resistenza agli agenti corrosivi grazie anche ad uno spessore di ossidazione che mediamente si aggira sui 12-13 micron.

Verniciatura
Tutti i prodotti Giesse vengono trattati e verniciati nell’impianto interno, quasi completamente robotizzato, utilizzando esclusivamente vernici a polvere termoindurenti, atossiche e non nocive, quindi non inquinanti ed ecologiche (esenti da TGIC).

Verniciatura metallizzata
Verniciatura liquida metallizzata con prestazioni di resistenza corrosione e resistenza meccanica (prova quadrettatura) in linea con lo standard Giesse della vernice a polvere. Test effettuati sui nostri manufatti hanno presentato uno spessore del film compreso tra 60 e 100 micron in
funzione della geometria del pezzo. La polvere poliestere è risultata conforme a quanto richiesto dalle norme BS 64/96, BS 64/97, GSB/RAL RG631 e AAMA 603.8 circa la resistenza alla calce ed ai detergenti.

Base Painting e Base Oxidation sono trattamenti superficiali che Giesse offre sui prodotti che verranno successivamente verniciati o anodizzati.

Base Painting (codice Giesse 005) consiste nel sottoporre il componente grezzo ad un pretrattamento che pulisce il pezzo e lo prepara alla fase di conversione cromica a base di cromo III alta resistenza e totalmente esente da cromo VI. Questo pretrattamento protegge la superficie fino alla verniciatura finale, garantendo una forte adesione della vernice, migliorando la qualità e le performance della finitura finale. Il Base Painting può essere abbinato anche a cicli di pretrattamento di verniciatura che prevedono una fase di pulizia con attacco acido.

Scarica la brochure Base Painting

Base Oxidation (codice Giesse 006) è invece un trattamento di burettatura effettuato per ottenere fatto per ottenere la massima levigatura della superficie del componente, per la successiva ossidazione anodica.

Finiture

Trend – Finiture di alta qualità

logo TREND finish

TREND è la linea di finiture pensata da Giesse per accessoriare serramenti moderni e di design in finitura acciaio e verniciato legno.

Bella
Design moderno e prezioso con la proposta delle migliori finiture da abbinare ai moderni trattamenti superficiali dei profili in alluminio.

Costante nel tempo
Da sempre Giesse ricerca materie prime di qualità ed effettua trattamenti superficiali altamente protettivi. L’attenzione che Giesse riserva ai materiali ci ha permesso di realizzare le finiture TREND con un livello di qualità e di resa estetica di altissimo pregio.

Elevata resistenza alla corrosione
Più di 240 ore di resistenza all’esposizione in nebbia salina secondo la prova di corrosione EN 1670 (classe 4).

Miglior trattamento superficiale
Ogni prodotto viene sottoposto al miglior trattamento possibile della superficie, garantendo così la massima protezione secondo le normative di performance del settore. Tutto ciò allo scopo di salvaguardare il perfetto
mantenimento degli elementi in vista come cerniere, cremonesi, martelline e maniglie.

Le finiture qui rappresentate sono intese a scopo illustrativo e potrebbero non riflettere correttamente il prodotto reale.
Contattare il funzionario commerciale Giesse di riferimento per ricevere la Giesse Colour Chart, che include campioni reali.

Download the TREND brochure

Finiture verniciate

Grazie al film di alto spessore e alla densità di reticolazione, le vernici a polvere ottengono le loro proprietà di tenacità e resistenza alla corrosione. Con le vernici a polvere è possibile realizzare una gamma completa di finiture superficiali differenti per brillantezza, oltre a finiture ad effetto e metallizzate.

Le finiture qui rappresentate sono intese a scopo illustrativo e potrebbero non riflettere correttamente il prodotto reale. Altre disponibili.
Contattare il funzionario commerciale Giesse di riferimento per ricevere la Giesse Colour Chart, che include campioni reali.

Finiture ossidate/elettrocolore

È un processo che viene eseguito su superfici in alluminio e leghe derivate. Tale procedimento genera la formazione di uno strato di ossido, mediamente dello spessore di 12-13 micron, estremamente duro e compatto che conferisce ai materiali trattati caratteristiche di durabilità ed eccezionale resistenza agli agenti atmosferici.

Le finiture qui rappresentate sono intese a scopo illustrativo e potrebbero non riflettere correttamente il prodotto reale. Altre disponibili.
Contattare il funzionario commerciale Giesse di riferimento per ricevere la Giesse Colour Chart, che include campioni reali
.

Ordini speciali

Le finiture non disponibili possono essere realizzate su richiesta specifica del cliente previa verifica di fattibilità, poiché alcuni trattamenti di finitura sono realizzabili solo su determinate tipologie di materiale escludendone altre. Le finiture 300 (ossidato) e 600 (verniciato a polvere) sono finiture generiche nate per gestire queste casistiche denominate “a commessa”. La finitura 300 é utilizzata per gestire le richieste relative alle ossidazioni mentre la finitura 600 viene utilizzata per gestire le richieste relative alle verniciature.

Contattaci per maggiori dettagli